Home » News » Anno scientifico, la Fondazione fa scuola

Anno scientifico, la Fondazione fa scuola

Da sinistra, Fabrizio Iseni, Andrea Macchi, Franca Biondelli, Giulio Gallera, Antonio Tomassini

La Fondazione Iseni ha inaugurato questa mattina l’ANNO SCIENTIFICO 2017/2018, alla presenza – fra gli altri – dell’Assessore Regionale alla Sanità Giulio Gallera, del sottosegretario al Welfare Franca Biondelli. L’Anno Scientifico della Fondazione è un programma di formazione continua rivolto a medici specialisti per dare loro un supporto essenziale ai fini dell’aggiornamento medico e professionale. Il programma dell’Anno Scientifico della Fondazione prevede diversi incontri durante l’anno con i medici specialisti provenienti da tutt’Italia, che seguiranno i corsi formativi presso la sede degli Istituti di Ricovero e Cura Gruppo Iseni di Lonate Pozzolo, alle porte di Malpensa. Ai medici è dunque data l’opportunità di tenersi costantemente aggiornati sulle innovazioni in campo medico, tecnologico e scientifico e dunque di assicurare ai propri pazienti un’assistenza di alto standing, per una medicina sempre più all’avanguardia. “Una medicina 3.0” ha commentato il presidente della Fondazione, Fabrizio Iseni “che vuole essere anche un supporto all’Università in quanto contribuisce a fornire ai medici specialisti quella formazione continua indispensabile dopo il completamento del percorso universitario”. Durante l’Anno Scientifico 2017 e 2018 verrà sviluppata attività formativa nell’ambito di 3 aree specifiche della medicina: cardiologia, ortopedia, broncopneumologia.

L’assessore Gallera e il sottosegretario Biondelli hanno evidenziato l’importanza dell’aggiornamento continuo dei medici, affinché l’assistenza data ai pazienti sia sempre di più all’avanguardia, per affrontare e risolvere le problematiche dell’uomo che soffre, utilizzando le tecnologie mediche di cui dispongono gli Istituti del Gruppo Iseni Sanità, che vengono messe a disposizione dei medici che intraprenderanno i percorsi formativi. Gallera e Biondelli hanno inoltre fatto il punto sulle due iniziative di legge in corso a livello regionale e nazionale a favore dell’assistenza dei malati cronici. “Entro la fine della legislatura vorremmo affrontare anche la questione del care giver, ovvero di coloro che hanno malati gravi o cronici in casa che richiedono assistenza continua” ha evidenziato Franca Biondelli.

Il TG di Rete 55 e il video sul Notiziario Ansa

Fabrizio Iseni premia il sottosegretario Franca Biondelli

Fabrizio Iseni premia l’assessore alla Sanità della Regione Lombardia Giulio Gallera

Comments are closed.