Home » Editoriali » Strage a Nizza: lupi solitari e terrorismo

Strage a Nizza: lupi solitari e terrorismo

14 luglio 2016, strage a Nizza: Mohammed Lahouaiej Bouhlel, tunisino, uccide investendole con un camion e sparando dal finestrino, 84 persone (oltre 100 i feriti).

Commenta Fabrizio Iseni, Presidente della Fondazione, giurista ed esperto di diritto internazionale:

I lone wolf, cioè i lupi solitari, sono l’incubo dei servizi di intelligence di tutto il mondo. Infatti, mentre le organizzazioni terroristiche hanno strutture e modus operandi specifici, e pertanto le attività di prevenzione e contrasto portano a risultati concreti, di fronte ai lone wolf le forze di sicurezza dello Stato sono spesso impotenti.

Comments are closed.